umidità in casa, muffa sui muri, muffa in casa zoccolino
Studio Riva Nessun commento

 

Muffa sui muri, umidità in casa: cosa sono?

L’umidità in casa, e la conseguente muffa sui muri, è un problema molto comune in casa. Si tratta di un fungo che oltre a rovinare l’estetica della vostra abitazione, può portare con sè anche dei problemi respiratori, soprattutto in soggetti allergici, nei bambini e negli anziani. Fortunatamente, è un problema che con interventi precisi e mirati può essere eliminato alla radice: per questo è fondamentale rivolgersi ad esperti in grado di individuarne la causa.

 

Quali sono le cause di muffa o umidità in casa?

La muffa, al momento della sua comparsa sui muri della vostra abitazione, è indice del fatto che si è venuto a creare un ambiente umido all’interno della vostra casa.

Le cause che portano umidità, provocando la comparsa di muffa sui muri di casa, sono molteplici. Qui di seguito, vi presenteremo un elenco dei motivi che provocano la tanto fastidiosa ed indesiderata muffa:

  • umidità da costruzione: nel caso in cui la vostra casa sia stata costruita da poco, può capitare che, magari per concludere i lavori più velocemente, l’acqua utilizzata per la preparazione del materiale di costruzione non sia stata fatta evaporare del tutto, rilasciando in seguito l’umidità all’interno della casa quando già ci avete traslocato e la state abitando;
  • umidità da infiltrazioni: spesso dovute al deterioramento o alla rottura di tubature, quindi alla perdita di acqua corrente proprio all’interno dei muri, che siano quelli di casa vostra oppure quelli dei vicini, nel caso abitiate in condominio. Spesso questo tipo di umidità in casa è facilmente individuabile se si tratta di grosse perdite, ma nel caso si trattasse di piccole perdite, potreste anche non accorgervene fino al comparire della muffa sui muri;
  • umidità da condensa: si tratta di una delle cause più comuni dell’umidità in casa, dovuta alla condensa di vapore acqueo per via della differenza di temperatura tra la parete all’interno ed il muro all’esterno, come nel caso di pareti esposte verso l’esterno dell’edificio, oppure come nel caso di appartamenti al piano terra, dove il ponte termico si forma tra il pavimento ed il terreno, o tra il pavimento e lo spazio vuoto sottostante, come nel caso in cui vi siano cantine o autorimesse.
  • umidità da risalita: è causata dall’acqua presente naturalmente nel terreno, la quale risale capillarmente, dal basso verso l’alto, all’interno del materiale edile presente nelle murature della vostra abitazione. Il muro, in questo caso, è come se assorbisse l’acqua dal terreno, per poi progressivamente deteriorarsi e dare origine a muffa in casa.

umidità in casa, umidità sui muri

Come risolvere il problema dell’umidità in casa e della muffa sui muri?

I trattamenti edili per risolvere il problema dell’umidità in casa vanno valutati e considerati attentamente da un professionista, in modo da poter eliminare il più rapidamente possibile la muffa sui muri, per evitare che essa rovini i vostri mobili e, ancora peggio, la vostra salute.

Inoltre, ricorrere ad un esperto permette di risparmiare non soltanto tempo, ma anche denaro, evitando di ricorrere a rimedi tanto inutili quanto costosi. Girando nei supermercati avrete sicuramente visto diversi prodotti spray, spesso a base di cloro, utili per rimuovere la muffa in casa. Questo tipo di intervento può essere utile per in un breve periodo, più che altro per pulire i muri. Tuttavia non elimina la causa scatenante la muffa sui muri, la quale tenderà a ripresentarsi quanto prima, ricreandosi come aveva fatto in precedenza. Diverse fonti di umidità, vogliono dire diverse modalità di intervento. Ora vi descriveremo i metodi principali per eliminare il problema dell’umidità in casa alla radice, esaminandoli caso per caso.

Risolvere il problema dell’umidità da costruzione

Il problema dell’umidità da costruzione, se valutato e riconosciuto correttamente in quanto tale da un esperto, è il più semplice da risolvere, in quanto…si elimina da sè, una volta evaporata l’acqua presente nei materiali di costruzione del vostro muro. È importante comunque non sottovalutare mai la presenza di umidità in casa, soprattuto in caso di nuova costruzione, ed è fondamentale ricorrere a dei professionisti per evitare di confondere una causa di umidità con un’altra, quindi anche per limitare i danni.

Risolvere il problema dell’umidità da infiltrazioni

Il problema dell’umidità da infiltrazioni può essere particolarmente fastidioso, sopratutto in contesti condominiali, dove le tubature rotte di un appartamento, o del condominio stesso, possono creare umidità all’interno della vostra casa, oppure viceversa, le vostre tubature possono creare danni all’interno delle case dei vicini. Queste situazioni danno spesso origine a contenziosi, o comunque malumori, rovinando, oltre ai muri, anche i rapporti col vicinato. Per questi motivi è necessario intervenire il più velocemente possibile, ricorrendo ad idraulici professionisti, in grado di individuare rapidamente la tubatura che ha causato la perdita, ed è importante non sottovalutare la presenza di macchie sui muri, anche piccole, che possono dare origine a muffa sui muri, in quanto potrebbero essere sintomatiche di una seppure piccola perdita di acqua dalle tubature. umidità in casa, muffa sui muri, muffa in casa

Risolvere il problema dell’umidità da condensa

Il problema dell’umidità da condensa può essere risolto in svariati modi, avendo cura di effettuare un’attenta valutazione dell’entità del danno causato dall’umidità in casa , ed una corretta individuazione delle zone di ponte termico che danno origine alla muffa sui muri. Si possono eseguire interventi localizzati, mirati ad eliminare il problema della differenza di temperature proprio nella zona dove essa ha origine. In questi casi si può ricorrere ad intonaci anticondensa e antiumidificanti, cioè speciali intonaci isolanti in grado di fare da scudo al vostro muro originario, difendendolo dall’umidità. Questo tipo di intonaci, oltre a proteggere il muro dal ponte termico, offrono il vantaggio di mantenerlo più caldo in inverno e più fresco in estate. Si tratta di intonaci da applicare sia all’interno della vostra casa che all’esterno, e sono una valida soluzione al problema della muffa in casa causata da condensa. Ci sono altre soluzioni ottimali per risolvere il problema dell’umidità in casa, soprattutto nel caso di villette indipendenti o a schiera, per esempio il cappotto termico esterno, nel caso di muffa sui muri, oppure l’applicazione di teli protettivi, principalmente nella zona del tetto, o mansarda. Per quanto riguarda il cappotto termico, si tratta di un sistema di coibentazione dei muri verso la parte umidificante, ovvero l’esterno, realizzato a partire dall’applicazione di pannelli di materiale isolante all’esterno, proprio come un cappotto che va a coprire e proteggere i muri di casa vostra. I materiali isolanti utilizzati per i pannelli variano a seconda del budget che si ha a disposizione, e del tasso di umidità presente, e possono essere sughero, fibre di legno, oppure materiali plastici come il polistirene. Il vantaggio principale di un’intervento del genere, è quello di eliminare il problema del ponte termico, permettendo al muro interno di mantenere costantemente una temperatura ottimale che renda impossibile il formarsi di muffa sui muri. Inoltre, agendo sulla parete esterna, non si sottraggono metri utili all’interno della vostra stanza, ed in più avrete un incremento della classe energetica. Trattandosi di un intervento decisamente importante, per realizzarlo sarà necessario aprire una pratica di ristrutturazione edilizia presso uno studio tecnico affidabile, magari in grado di fornirvi anche un team di professionisti assolutamente competenti per realizzarlo.

Nel caso in cui l’umidità in casa riguardi la parte alta della vostra abitazione, una buona soluzione può essere quella di isolare la zona del tetto, in modo da abbattere il ponte termico. In questo caso si ricorre ai sopracitati teli protettivi, ovvero dei tappeti traspiranti che svolgono una funzione protettiva, in maniera da bloccare il passaggio di eventuale acqua, e mantenere la casa asciutta e priva di umidità.

Altre soluzioni, decisamente più economiche ma sicuramente meno efficaci, sono rappresentate da deumidificatori, oppure da impianti di ventilazione controllata, in grado di proteggervi dalla muffa in casa nei casi meno gravi di umidità all’interno delle vostre abitazioni.

Risolvere il problema dell’umidità da risalita

Il problema dell’umidità da risalita può essere risolto, in maniera professionale, da sistemi di antiumidità a barriera, chimica oppure elettrofisica, applicabili tramite iniezione di liquido impermeabile all’interno della muratura, oppure di un dispositivo in grado di creare un campo magnetico in grado di bloccare l’acqua in risalita. Un altro tipo di intervento, più rilevante, è quello di inserire un’intercapedine orizzontale o verticale in corrispondenza delle fondamenta, quindi principalmente in fase di costruzione, dove inserire una struttura in grado di bloccare definitivamente l’acqua in risalita dal terreno, quindi di risolvere a priori il problema dell’umidità in casa.

 

A chi rivolgersi per sconfiggere il problema dell’umidità in casa e/o della muffa sui muri?

Per risolvere i problemi di umidità in casa, muffa in casa, muffa sui muri, conviene sempre rivolgersi a professionisti del settore, seri ed affidabili, che siano in grado di risolvere il problema a lungo termine non solo eliminando il muffa ma curando anche l’origine della sua comparsa!

 

Riva Group, grazie alla collaborazione di impresa edile e studio tecnico, è in grado di fornire a prezzi imbattibili sia i lavori di sanificazione che eventuali pratiche catastali/edilizie ad essi connesse.

 

Per avere maggiori informazioni, contattaci utilizzando la Live Chat in basso a destra o clicca qui >

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *